Napoli, dal 4 al 14 ottobre al Castel Nuovo (Maschio Angioino) il Museo Letterario Statale commemorativo di Yakub Kolas (Minsk, Bielorussia)

0
94

Napoli, dal 4 al 14 ottobre al Castel Nuovo (Maschio Angioino) il Museo Letterario Statale commemorativo di Yakub Kolas (Minsk, Bielorussia)

Yakub Kolas o Jakub Kolsa ( in bielorusso Якуб Колас) 03.11.1882 -13.08.1956 è stato uno scrittore e poeta bielorusso, nato con il nome Kanstantsin Mihaylavich Mitskievich (Канстанцін Міхайлавіч Міцкевіч) considerato il fondatore di una nuova e moderna cultura bielorussa.

Kolas vuol dire in bielorusso “spiga di grano” ed è stato scelto dallo scrittore anche per la simpatia e per il grande rispetto eni confronti dei contadini. Ha scritto diverse raccolte di poesie dedicate al mondo dell’agricoltura e della terra, nonché racconti, romanzi e drammi.

Yakub Kolas è un famoso scrittore, poeta, personaggio pubblicao e scienziato bielorusso. Durante la sua vita, la sua casa era una sorta di centro spirituale della capitale Bielorussa, frequenti ospiti di Kolas erano famisi scrittori, artisti, scultori, pittori, scienziati, leader politici e civili.

La mostra di Napoli vuole proporre agli spettatori le esposizioni che raccontano la vita e il percorso creativo e formativo di Yakub Kolas, le sue attività pubbliche e scientifiche.

Yakub Kolas è considerato il fondatore della prosa nazionale bielorussa, è l’autore di capolavori poetici “La Terra Nuova” e “Symon-musika”. Quest’uomo ha dato un contributo inestimabile alla cultura e alla letteratura bielorusse, ha aperto la parola scritta bielorussa per gli altri paesi del mondo e ha elogiato il popolo bielorusso.

Le opere di Yakub Kolas sono state tradotte molte volte in diverse lingue straniere. La mostra “Yakub Kolas e gli scrittori russi” é una mostra che racconta ai suoi visitatori la vita e le attività del classico della letteratura bielorusse dalla sua nascita, mostra la sua casa nativa, l’ambiente in qui lavorava Yakub Kolas e le opere che ha creato.

Vengono anche presentati i traduttori in diverse lingue del mondo delle opere di Yakub Kolas: Mozolkov Evgeny Semenovich, Komissarova Maria Ivanovna, Brown Nikolay Leopoldovich, Isakovsky Mikhail Vasilyevich, Somova Svetlana Aleksandrovna, Semynin Peter Andreevich, Irinin Boris e molti altri. La mostra presenta anche gli artisti contemporanei con cui viveva, interagiva e si formava, e vuole rappresentare il suo legame con diversi scrittori russi tra i quali Gorodetsky S.M., S. Mikhalkov, A. Tvardovsky, A. Fadeev, K. Simonov, A. Prokofiev, Mozolkov E., Komissarova M.I., Braun N.L., Isakovsky M.V., Somova S.A., Semynin P.A., Irinin B.

La visita all’esposizione museale “Yakub Kolas e gli scrittori russi” contribuisce non solo a una stretta conoscenza delle attività del poeta nazionale, della letteratura e dell’arte bielorusse, ma anche alla crescita spirituale e all’arricchimento dell’anima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here